All’ amore non servono parole – Pagina 5

Li avevamo lasciati così Matteo e Sabrina, alle prese con il post primo, vero appuntamento…

Post primo appuntamento

Sabrina non era ancora entrata in casa che già pensava a cosa scrivergli, ma questa volta Matteo, a sorpresa, la anticipò:

Grazie per la serata, Buonanotte…

Matteo quella notte non riuscì a chiudere occhio, ma andava bene così, non sapeva perché, ma era piacevole quella strana insonnia.

Sabrina leggeva e rileggeva quel semplice messaggio di Buonanotte, chiedendosi quando si sarebbero visti di nuovo…

The day after…

Ore 10:00 Sabrina davanti al pc a lavoricchiare, Matteo aveva appena aperto gli occhi…

Buongiorno…

A quest’ora?

Sta sera devo lavorare…

Ah beh allora giustificato

da lì in poi fu un continuo scambio di messaggi su WhatsApp.

Ore 1:00, Matteo aveva appena finito il servizio, era stanchissimo, ma aveva ancora più voglia di vedere Sabrina.

Dormi?

No, ascolto musica…

Perfetto! Scendi! Sono sotto casa tua…

Panico! Sabrina si rese presentabile, almeno un po’, tuta, un velo di trucco fatto velocemente e scese di corsa le scale… Eccolo!

Ti odio, guarda come sono combinata!

In realtà era contentissima di quella inaspettata sorpresa.

Sei bellissima così, in realtà sei bellissima e basta.

Matteo non credeva di averlo detto, ma non era riuscito a fermarsi.

Sabrina non rispose nulla, gli sorrise e si avvicinò a lui…

Cambiamenti

Sabrina non era mai stata così energica e grintosa, niente sembrava più essere un problema irrisolvibile per lei adesso.

A Matteo invece quella vita iniziava ad andare stretta, tanto da decidere di cercare qualcosa di più stabile…

Ma entrambi avevano una domanda in testa… Cosa siamo io e te?

Una domanda che ronzava nella testa di Sabrina che cercava di allontanarla, una domanda che metteva in crisi Matteo che cercava di prendere le distanze.

Eppure era la prima volta in cui potevano dirsi davvero sereni…

Please follow and like us:

Leave a Reply

Enjoy this blog? Please spread the word :)